Resta in contatto

News

Helsinki, Koskela: “La migliore tra Roma e Betis? Ve lo dico tra due settimane”

L’allenatore dell’Helsinki: “Il cartellino rosso ha cambiato la gara”

Toni Koskela, allenatore dell’HJK Helsinki, ha parlato dopo il ko per 3-0 contro la Roma all’Olimpico. Di seguito le sue dichiarazioni.

Koskela in conferenza stampa

Un commento sulla partita
“Abbiamo giocato bene, ma dopo il cartellino rosso è tutto cambiato. Abbiamo giocato in difesa ma una volta sbloccata la partita c’è stato poco da fare”.

Si poteva fare meglio?
“La situazione peggiorava col passare dei minuti, abbiamo cercato di porre rimedio, ma hanno segnato due gol in quattro minuti. Ho fatto un cambio a partita in corso, cercavamo di puntare sulle ripartenze e sulla velocità”.

Chi l’ha impressionata di più tra Betis e Roma?
“Cambia molto giocare in casa o fuori casa, per cui penso di poter rispondere meglio a questa domanda fra due settimane”.

Ha parlato con Mourinho?
“Ci siamo semplicemente salutati prima e dopo la partita”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News