Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Stadio della Roma, ci siamo: oggi parte l’iter per Pietralata

L’amministratore delegato giallorosso, Berardi,  salirà in Campidoglio per presentare lo studio di fattibilità per l’impianto

Tutto è pronto per aprire ufficialmente la pagina del nuovo stadio della Roma. Oggi alle 12 l’amministratore delegato del club giallorosso, Pietro Berardi, accompagnato da alcuni collaboratori, salirà in Campidoglio per presentare lo studio di fattibilità per l’impianto che sorgerà a Pietralata.

In questi mesi i tecnici della Roma si sono interfacciati principalmente con l’assessore all’Urbanistica Maurizio Veloccia, ma anche il sindaco Roberto Gualtieri ha seguito personalmente i vari passaggi che hanno portato a smontare il progetto di Tor di Valle e individuare un nuovo percorso più snello e legato esclusivamente alla realizzazione dello stadio.

Il primo cittadino aveva annunciato l’imminente presentazione dello studio di fattibilità il 15 settembre scorso all’Olimpico in occasione della partita di Europa League contro l’Helsinki. Questo primo passaggio precederà il progetto, che verrà svelato a breve. C’è soddisfazione da parte dell’amministrazione nell’aver potuto verificare che i Friedkin sono interlocutori seri e che sono fermamente interessati a realizzare lo stadio in tempi brevi senza speculazioni.

Da oggi lo studio di fattibilità sarà al vaglio dei tecnici del Comune. Nelle scorse settimane è stato affrontato il rischio di eventuali ricorsi dei vecchi proprietari dei terreni che erano stato espropriati per realizzare lo Sdo, progetto accantonato già da anni. I ricorsi sono stati già respinti dal Tar per inammissibilità .

Quella di oggi è l’ultima tappa concreta che porterà alla conferenza dei servizi per arrivare alla dichiarazione del pubblico interesse, si spera in tempi brevi. L’iter che sta seguendo la Roma si avvarrà della legge degli stadi. La società ha scelto sin dall’inizio di questo percorso di non fare proclami o annunci frettolosi. Un percorso iniziato subito dopo la vittoria di Roberto Gualtieri alle comunali. Lo stadio deve essere fruibile dalla città, ecosostenibile, con una capienza di almeno 55/60mila posti.

Si legge sul Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa