Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Mourinho: “Oggi era una gara da eliminazione diretta. Ora due partite da vincere”

Le parole del tecnico giallorosso

José Mourinho ha parlato al termine di Real Betis-Roma ai microfoni di Sky Sport. Queste le dichiarazioni del tecnico giallorosso:

Sulla gara: un gol su deviazione e poi controllo totale

“È una partita di grande pressione, non è di girone. Era da eliminazione diretta perché se perdevamo eravamo fuori. Arrivare dopo il primo tempo 1-0 era vera pressione. Con tutti i problemi che abbiamo, con tutti gli infortuni, squalifiche, stanchezza e giocare contro una squadra fresca e il cuore che abbiamo avuto si è trasformato in una qualità migliore nel secondo tempo. Il pareggio è vita. Se in una partita la vita arriva con una vittoria abbiamo anche la qualità di fare di più nel finale. Abbiamo controllato bene. Usciamo vivi e ora due partite da giocare e vincere. Se non vinciamo siamo fuori. Pensiamo a noi senza pensare ad altri”.

Ci è piaciuta molto la coppia Belotti ed Abraham

“Hai visto tutta la partita (ride, ndr). Primo tempo un disastro. Non era quello che avevo chiesto ai due. Primo tempo male. I poveri sono scesi nel secondo tempo con le orecchie rosse. Nel secondo tempo però fantastici. Si tratta delle soluzioni, non perdere la palla, lavorando insieme”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra