Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sognando Ziyech, la scelta di Pinto per la Champions

Il sostituto di Nicolò Zaniolo è Hakim Ziyech. Ecca strategia di Tiago Pinto

Il futuro di Nicolò Zaniolo è sempre più appeso ad un filo. Il giocatore da diversi giorni ha deciso di andare via da Roma già in questo mercato di gennaio. E la lotta per il suo cartellino sembra essere chiusa a due soluzioni. Il Tottenham, che ha presentato un’offerta di prestito con obbligo di riscatto che però non convince la Roma. E poi il Milan, soluzione preferita dal calciatore, che aspetta gli ultimi giorni per piazzare la sua offerta a prezzo di saldo. In attesa di capire quale sarà la destinazione di Zaniolo, la Roma ha già pronto il suo sostituto. Il nome è quello di Hakim Ziyech, centrocampista offensivo di proprietà del Chelsea.

Un profilo importante che andrebbe a incidere fin da subito negli equilibri della squadra, aumentando il tasso tecnico della rosa e dell’attacco giallorosso. Non certo un ripiego, ma un chiaro messaggio del club di rinnovata ambizione anche sul mercato, in linea con le esigenze di José Mourinho.

Andrebbe ad occupare la casella lasciata vuota da Nicolò Zaniolo, in termini di ruolo e caratteristiche, essendo un centrocampista offensivo di piede mancino che ama agire sul lato destro dell’attacco.  E proprio in quella posizione di centrocampista aveva fatto innamorare la Roma nell’estate del 2018, quando incantava l’Europa con la maglia dell’Ajax. L’allora ds giallorosso Monchi — con la forte spinta del neo dirigente Francesco Totti — aveva pensato a lui per sostituire il partente Nainggolan, salvo poi ripiegare su Javier Pastore. Un sogno di mezza estate, sfumato nel nulla, che stupì lo stesso Ziyech. “Sembrava tutto fatto, poi ad un certo punto Monchi sparì e non se ne fece più nulla“.

Complice l’esonero di Tuchel e il megalomane calciomercato del neo proprietario Boehly, Ziyech diventa un giocatore sacrificabile per il Chelsea. Per questo l’occasione per la Roma diventa ghiotta. Soprattutto perché i Blues per il suo cartellino chiederebbero solo un piccolo indennizzo, puntando al risparmio economico dell’ingaggio.

Tiago Pinto da alcuni giorni ha avviato i contatti con gli agenti per capire la fattibilità dell’operazione. Le condizioni però non sono semplici: Ziyech ha un contratto da 6 milioni di euro netti a stagione fino al 2025. In caso di acquisto a titolo definitivo, la Roma potrebbe usufruire degli sgravi fiscali del Decreto Crescita, avvicinandosi all’ingaggio percepito a Londra dal marocchino. La Roma propone tre anni e mezzo di contratto a circa 4,5 milioni di euro a stagione più bonus, con ingaggio a salire nel corso del tempo. Lo scrive La Repubblica.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa