Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Kesapli: “Friedkin è un grande presidente, ama la Roma e i romanisti, vuole vincere lo Scudetto”

Il giornalista turco ha casualmente incontrato il presidente a Monte Carlo, dove ha avuto luogo una lunga chiacchierata tra i due

Dundar Kesapli, giornalista turco e corrispondente per TRT specializzato nel calcio internazionale e nella Serie A, ha avuto l’opportunità di parlare con il presidente della Roma, Dan Friedkin, durante i recenti sorteggi della Champions League a Monte Carlo. A seguito di ciò, ha condiviso alcuni dettagli interessanti della sua conversazione con il proprietario Statunitense, in esclusiva ai microfoni di Retesport. Durante il colloquio, il giornalista ha evidenziato il forte impegno di Friedkin verso la Roma, la sua passione per il club e il desiderio di portare lo Scudetto nella capitale italiana. Di seguito, le sue parole.

Dopo tre anni i sorteggi europei sono tornati a Montecarlo. Presenti tutte le delegazioni UEFA, i presidenti di tutti i club principali, grandi sponsor e c’era anche Dan Friedkin, che per pura casualità ho incrociato nel mio stesso albergo. Quando l’ho visto, partecipando allo stesso evento serale UEFA, ho approfittato della situazione per parlare con lui. Non si sa molto di Dan Friedkin, è un uomo di grande riservatezza, molto rispettoso, credetemi vedendolo anche dal vivo in un evento così, rappresenta molto bene il club giallorosso, è un imprenditore e un uomo di grandissimo spessore”.

“Per rispetto della conversazione che abbiamo avuto ho promesso a Friedkin di non raccontare tutto, ma qualcosa posso dirvelo: garantisco ai tifosi della Roma che si tratta di un presidente straordinario, un grande uomo. In 30 anni di carriera ho conosciuto tanti personaggi nel mondo del calcio. Friedkin ama la Roma, i romanisti, ama la società, sta dando il suo cuore per questo progetto. E’ stata una gioia per lui vedere la gente a Ciampino per Lukaku, i tifosi allo stadio. Mi ha più volte detto: “La Roma non è mia, ma della gente”. Vorrebbe restituire alla gente questo affetto incredibile e ha un grande sogno: provare a vincere lo Scudetto il prima possibile”

“Mi ha detto che il calcio per lui è una grande passione, è rimasto molto colpito dalla sconfitta a Budapest. Su Mourinho? “Non si è espresso in maniera negativa sul tecnico, anzi. Ritiene che sia un grande manager ovviamente, che ha portato la Roma due volte in finale europea. Nonostante questa falsa partenza, confida con l’arrivo di Lukaku, nella straordinaria capacità manageriale di Mourinho di poter risollevare la squadra”.

“Dall’esterno sembra un uomo molto freddo, in realtà parlando con Dan Friedkin è tutto il contrario. E’ un presidente serio, un imprenditore serio, non butta soldi e non butterà mai soldi, ma sta lavorando tantissimo per far crescere la RomaSa esattamente quello che fa e ha le idee chiarissime per come far crescere il club. Del futuro di Mourinho sinceramente non abbiamo parlato, era una situazione molto amichevole, non un’intervista formale, quindi ho voluto rispettare l’ambiente che abbiamo trovato. E’ stata una chiacchierata informale

“Nel recente passato, con la precedente gestione, la Roma trattò con Turkish Airlines prima dell’arrivo di Qatar Airways, poi la trattativa con il vettore aereo turco si interruppe dopo i primi dialoghi approfonditi.Parlando con Friedkin, è stato lambito questo discorso e su Turkish Airlines mi ha fatto capire che la possibilità che sia il main sponsor della Roma potrebbe esserciFriedkin ama veramente la tifoseria giallorossa, è innamorato della piazza, per il calore e l’affetto della gente, è totalmente rapito da questa passione e vorrebbe con sincerità, lo ha detto più volte, riportare lo Scudetto. E’ grande dimostrazione della sua ambizione”

Il possibile ritorno di Totti? “Dan Friedkin ha detto è stato un grandissimo calciatore, un talento incredibile, è il simbolo di Roma ma sul suo possibile ritorno non si è espresso”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Andrea Abodi
Il ministro dello sport e dei giovani ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione della festa...
Stadio Roma
I Comitati del No stadio insistono per non far realizzare il nuovo stadio della Roma...
Paolo Rongoni
L'ex preparatore atletico della Roma, Paolo Rongoni, ha spiegato qual è il segreto per riuscire...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie