Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Patrik: ventitrè minuti per un’intera stagione”

Il talento ceco dimostra in venti minuti quello che in tanti gli avevano chiesto da quando è arrivato a Roma.

Dicono, anche i numeri, che nei primi 23 minuti di ieri all’Olimpico, Patrik Schick abbia reso più di tutti gli altri minuti messi insieme nella sua storia in giallorosso, scrive “Il Messaggero“. Si è procurato il rigore che Perotti ha tirato come sa, cioè lasciando che il portiere altrui si butti dalla parte opposta a quella dove poi lui tira, ha segnato il 2 a 0, lasciando per strada difensori e portiere, e infine quasi fatto un autogol che la proiezione geometrica della gol technology gli ha negato. Questione di millimetri, quelli che sono serviti per rinascere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa