Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Roma-Virtus Entella, Riccardi: “Emozione grandissima, cuore a mille e brividi”

“Il Mister mi ha detto di giocare tranquillo e in verticale”.

Queste le dichiarazioni di Alessio Riccardi, centrocampista della Roma, rilasciate ai media al termine dell’incontro con la Virtus Entella che ha segnato il suo esordio con la maglia giallorossa e la qualificazione dei giallorossi ai quarti di finale:

RICCARDI A ROMA TV

Da romano e romanista ha debuttato all’Olimpico, che effetto ti ha fatto?
Da romano è un’emozione grandissima, già andare in panchina avevo i brividi, ad entrare ancora di più.

Ha detto di poter ricoprire più ruoli, avevi fretta di debuttare?
Mi sono messo a disposizione del mister, qualsiasi ruolo andava bene.

Ci sperava in settimana?
Ci speravo, quando sono stato chiamato avevo il cuore a mille e quando sono sceso in campo ho avuto i brividi.

Cosa le ha detto il mister?
Di giocare tranquillo e in verticale come so fare.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra