Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Le Iene, Zaniolo: “Totti mi ha detto di restare coi piedi per terra”

L’intervista doppia del talento giallorosso e della mamma Francesca Costa

Ti senti il nuovo Totti?

Nono assolutamente

Vuoi restare a vita nella Roma?

L’obiettivo è diventare una bandiera

(Alla mamma) Come è scoppiato il tuo profilo Instagram? 

Sinceramente non lo so

Perché il 22?

Si tratta della data di nascita di mia mamma

Le ragazze?

Non mi interessano al momento, penso solo al calcio

Totti ti ha detto qualcosa?

Di rimanere coi piedi per terra perché il meglio deve ancora venire

(Alla mamma) Quanti seflie ti fai?

Prima di più, adesso un po’ di meno

Zaniolo: Eh ora la controllo

Chi porta i soldi a casa?

Io prendo il mio stipendio, poi mio papà il suo e anche lei prende lo stipendio

(Alla mamma) Mentre fai le foto fai la faccia con la boccuccia, perché?

Lo fanno tutti, lo faccio anche io

Zaniolo: Anche quando fa la videochiamata con mio papà fa la faccia così

(Alla mamma) Esulti ai gol di Nicolò?

Piango. Urlo e piango

(Alla mamma) Se ti portasse la fidanzata della tua età?

Sicuramente non sarei contenta

Chi ti piace?

Mi piace molto Belen

(Alla mamma) Se si fidanzasse con Belen?

Sarei felice

Sul Grande Fratello

Zaniolo: No, preferisco di no. Già questa intervista non volevo farla. Non voglio si parli di me per quello che accade fuori dal campo piuttosto che dentro.

Mamma: Era solo una battuta che ho fatto. L’ho detto perché non servono qualità particolari per entrare nella casa.

Zaniolo: Mamma hai 42 anni basta che dici di no.

Visibilmente contrariato, Zaniolo esce dalla macchina

Mamma: Non so perché si sia arrabbiato.

Zaniolo, leggermente stizzito, chiude l’intervista e rincasa

QUI L’INTERVISTA INTEGRALE

https://www.iene.mediaset.it/2019/news/zaniolo-calciatore-roma-mamma-social-anticipazione_303839.shtml

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News