Resta in contatto

News

Spal, Lazzari: “Sento ancora qualche dolorino, ma ritengo di essere a disposizione”

L’esterno degli estensi: “Deciderà Semplici se schierarmi o meno”

L’esterno della SPAL Manuel Lazzari ha rilasciato un’intervista a La Nuova Ferrara, parlando delle sue condizioni fisiche e del prossimo impegno casalingo contro la Roma. Di seguito le sue dichiarazioni:

Il match con la Roma? Siamo ancora in zona salvezza e vogliamo conservare questa posizione. Ci manca la vittoria, soprattutto in casa. Sabato con la Roma ce la metteremo tutta. La dose di preoccupazione è quella che c’è sempre stata. Se giochiamo come sappiamo, con aggressività e ritmo, possiamo mettere in difficoltà chiunque, grandi comprese, tranne la Juventus che fa un campionato a parte. Ma anche con i bianconeri, se va come l’anno scorso… Adesso pensiamo alla Roma, e non è un discorso di casa o fuori. In trasferta forse andiamo meglio, però per me non cambia molto. Vogliamo vincere, anche per dare una gioia alla nostra gente. Come ti senti? A inizio settimana ho cominciato ad allenarmi pienamente con la squadra. Ce la sto mettendo tutta, non è facile essere al 100%, sento ancora qualche dolorino. Però sono contento perché ritengo di essere a disposizione, poi deciderà mister Semplici se schierarmi dall’inizio oppure no“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News