Resta in contatto

Giallo&Rosso

Monchi e le verità nascoste

Sarebbe dovuto essere un nuovo inizio, con la mente rivolta interamente al Siviglia, c’è stata invece ancora tanta Roma nella giornata di Monchi, presentato oggi in Spagna in conferenza stampa, come nuovo direttore sportivo del club spagnolo.

L’ex ds giallorosso, dopo aver presenziato allo stadio rispondendo alle domande dei cronisti, ha accordato all’emittente “ReteSport” un’intervista in esclusiva, registrata successivamente negli studi di “Sevilla Radio”.

Le domande poste dal cronista erano quelle che, probabilmente, ognuno di noi tifosi avrebbe fatto; le risposte, quelle scontate che probabilmente ci aspettavamo.  Ma più che sul contenuto, è interessante mettere a fuoco l’interazione che si è venuta a creare tra intervistatore ed intervistato. Sappiamo bene che ogni comunicazione è composta dal “contenuto” (ovvero il verbale), dalla “relazione” (il non verbale), dal “cosa” e dal “come”.

Ebbene, l’hombre di Siviglia ha mantenuto una postura sempre chiusa, sguardo quasi mai verso l’interlocutore, testa per la maggior parte del tempo bassa ed un tono generalmente dismesso. Atteggiamento tipico di chi non sta dicendo la verità, o quantomeno non tutta.

Quindi caro Monchi, chi sei parla più forte di quanto dici. Quindi oggi non ti crediamo.
Aspettiamo tempi migliori per conoscere le tue verità, quelle non ancora emerse.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo è ‘n ber fijo de ‘na paracula e noi ce semo ‘mboccati co’ tutte ‘e scarpe. Cia’ sderenato ‘na squadra de leoni e n’ha lasciata una de pisciasotto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

grazie al presidente al cda che mi hanno rivoluto…rientra con 28 milioni di euro di nzonzi,rescinde con buonauscita per non far sborsare 3 milioni al siviglia..questo e’ un incompreso??per non dire altro..comunque tutti bene stipendiati,tutti!!!0 trofei.pallotta vendi tutti pure il cancello

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Giallo&Rosso