Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Corriere della Sera, De Vito in pressing: “Era deciso a ottenere il via libera”

Emergono nuove conferme sulle pressioni esercitate da De Vito

Dalle testimonianze raccolte dai pm e depositate al tribunale del Riesame in vista dell’udienza di oggi emergono nuove conferme sulle pressioni esercitate a tutto campo dal presidente del consiglio comunale, Marcello De Vito,per sbloccare i progetti sui quali avrebbe percepito tangenti dagli imprenditori Luca Parnasi, Pierluigi e Claudio Toti e Giuseppe Statuto.

Davanti ai pm Zuin e Spinelli parla la presidente della commissione capitolina ai Lavori pubblici, Alessandra Agnello: «Con riferimento alla realizzazione del nuovo stadio della roma io ho avvertito un certo pressing da parte di De Vito. Ricordo una riunione di maggioranza a cui partecipò, si trattava di una riunione preliminare alla delibera per la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera. Notai che De Vito era particolarmente eccitato e sollecitava tutti ad andare avanti e a votare favorevolmente. Era il più attivo per trascinare tutti noi consiglieri a votare a favore. Io rimasi colpita da questo atteggiamento, anche perché non mi vengono in mente altre riunioni nelle quali lui si fosse mostrato così deciso e determinato […]».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa