Resta in contatto

Day

Day 113, offerta di 9,5 milioni annui a Conte. Piace Andreas Skov Olsen

Tutte le principali notizie della giornata

PRIMA SQUADRA – I giallorossi sono scesi in campo a Trigoria per preparare la sfida col Cagliari. Lavoro atletico e tattico nella seduta odierna. De Rossi, Manolas, Santon e Karsdorp a parte.

Buone notizie per Ranieri: .Manolas ha superato il problema muscolare e da domani tornerà in gruppo.

CALCIOMERCATO – La Roma è interessata a Andreas Skov Olsen, esterno del Nordsjaelland. E’ un esterno offensivo da 25 reti stagionali con la squadra danese. Il prezzo è di 4-5 milioni di euro.

Il club giallorosso avrebbe offerto un triennale da 9,5 milioni di euro a stagione per convincere il tecnico pugliese a sedere sulla panchina della Roma.

La società giallorossa prova ad arrivare a Tonali. Antonucci e Riccardi possibili contropartite per arrivare al centrocampista classe 2000 del Brescia.

Non solo mercato in entrata: il Lipsia pensa a Dzeko per sostituire Timo Werner, destinato a partire.

Il Watford è interessato a Olsen: il club della Premier League è pronto a offrire 8,6 milioni di euro per il portiere svedese.

Mourinho, ex tecnico del Manchester United e attualmente in cerca di una panchina, ha detto che non allenerà in Premier League. L’allenatore portoghese è stato accostato anche alla Roma circa un mese fa.

STADIO DELLA ROMA – Le parole di Sanvitto, Presidente del tavolo della Libera Urbanistica.

Le parole di Roberto Giachetti, deputato PD, sulla frenata riguardo l’impianto che dovrà sorgere a Tor di Valle.

ALTRE – Radja Nainggolan, ex centrocampista della Roma e oggi all’Inter, ha chiarito come i tifosi giallorossi siano più passionali rispetto a quelli nerazzurri.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day