Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 249, la Roma femminile esce sconfitta dalla sfida contro il Psg. Mkhitaryan show contro la Bosnia

Tutte le principali notizie della giornata

ROMA – PSG FEMMINILENonostante il pareggio in recupero nei tempi regolamentari, le giallorosse sono state sconfitte ai calci di rigori dalle francesi nell’amichevole di questo pomeriggio, valevole per il trofeo “Luisa Petrucci”. Al termine della gara ha parlato anche l’allenatrice della Roma Betty Bavagnoli. 

NAZIONALI – Si è giocata nel pomeriggio la sfida tra le nazionali di Edin Dzeko e Henrikh Mkhitaryan: gli armeni hanno sconfitto la Bosnia per 4-2, grazie anche alla splendida prestazione del capitano armeno, a segno con una doppietta. Da segnalare anche il gol del bomber giallorosso. Alle 20:45 sarà il turno dell’Italia, in campo contro la Finlandia: per i colori giallorossi sarà presente dal primo minuto solo Lorenzo Pellegrini, mentre Mancini e Florenzi si accomoderanno in panchina. Stessa sorte anche per Pau Lopez, che resterà seduto durante il match tra Spagna e Isole Faroe.

UNDER NEL MIRINO DEL BAYERN MONACOL’esterno turco sarebbe il nome in pole position nella lista dei desideri del club bavarese. Sul giocatore c’è anche il forte interesse di Arsenal e Tottenham.

VUCINICL’ex giocatore della Roma Mirko Vucinic ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Il montenegrino è stato poi protagonista di un video assieme al nostro Carlo Zampa, ricordando il gol al derby nel 2010, in cui segnò uno splendido gol su calcio di punizione. 

NZONZISecondo quanto riferito dai media turchi, la Roma avrebbe provato ad inserire il cartellino del difensore Marcao nella trattativa che ha portato il centrocampista francese al Galatasaray.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day