Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, è scoppiata la “Miki-mania”: l’armeno subito in campo con il Sassuolo

Tutta la rassegna stampa in un click

La Gazzetta dello SportE’ stato uno show a tinte giallorosse quello tra Dzeko e Mkhitaryan: ma a sorridere è la Roma e Fonseca. Intanto il portoghese prepara la sfida con il Sassuolo: Veretout e Smalling partiranno dal primo minuto. Il francese farà coppia in mediana con Cristante: l’ex atalantino ha stregato tutti a Trigoria, Fonseca in primis. Roma Femminile, ottima prestazione contro il PSG ma il Trofeo Luisa Petrucci se lo aggiudicano le francesi ai rigori.

Il Corriere dello SportFonseca a Trigoria ha studiato le mosse per il Sassuolo: il mercato ha ampliato la possibilità di scelta del portoghese e si gode il nuovo arrivato Mkhitrayan, in gol con l’Armenia nella sfida contro la Bosnia. Intanto a Trigoria è cambiata l’aria: regole precise e sanzioni più dure, anche per i giovani della Primavera.

Il MessaggeroUn match incredibile in Armenia con Mkhitaryan e Dzeko protagonisti: i due si ritroveranno presto a Roma per giocare insieme.

Il Corriere della Sera – Finalmente in campo con il Sassuolo: Veretout a breve smetterà di essere l’oggetto misterioso del mercato giallorosso. Intanto Fonseca, davanti alla tv, si gode lo stato di forma di Dzeko e Mkhitaryan in nazionale.

Il TempoFonseca a caccia della prima gioia: con il Sassuolo vuole vincere all’Olimpico.

LeggoLa nuova Roma arriva dall’Est Europa: a Dzeko e Kolarov, si sono aggiunti Mkhitaryan e Kalinic.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola