Resta in contatto

Rassegna Stampa

La Roma ricomincia da tre: nuovo inizio con il Sassuolo

Chris Smalling in difesa, Jordan Veretout a centrocampo, Henrikh Mkhitaryan in attacco

Nessuna squadra come la Roma può letteralmente cambiare faccia dopo la sosta per le Nazionali, quando la Serie A manderà in onda la sua terza giornata. Dirigenti e staff tecnico si sono sicuramente resi conto che la squadra non era da quarto posto.

È possibile che tutti e tre siano titolari nella partita contro il Sassuolo, all’Olimpico, domenica alle ore 18. Smalling e Veretout, non convocati da Inghilterra e Francia, hanno lavorato a Trigoria tutta la settimana.

Miki si trova più a suo agio se può giostrare libero sul fronte d’attacco. Un ruolo che Fonseca può garantirgli. Ma in che posizione, se l’allenatore portoghese deciderà di schierarlo dall’inizio? È possibile, visti gli infortuni di Cengiz Under e Zappacosta, che dietro a Dzeko, centravanti, la Roma si schieri con Zaniolo a destra, Lorenzo Pellegrini trequartista e Mkhitaryan a sinistra. Lo riporta il quotidiano Corriere della Sera. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] squadra come la Roma può letteralmente cambiare faccia dopo la sosta per le Nazionali, quando la Serie A manderà in onda la sua terza giornata. Dirigenti e staff tecnico si sono […]

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa