Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Giovani, bassi costi e nuovo stadio: così Pallotta progetta la rinascita

I punti cardine della società giallorossa

La Roma spiega le sue verità partendo da 4 punti cardine: la dirigenza non cerca il facile consenso, gli investimenti sono stati ingenti, la proprietà è pronta a ricapitalizzare e il nuovo stadio è indispensabile per la competitività. E’ stata ribadita la correttezza nel fare plusvalenze e c’è da ribadire che come ogni anno ci sarà una cessione importante. Il mantra per il futuro sarà acquistare giocatori fino a 27 anni, da prendere in prestito se esperti con un ingaggio sostenibile. L’obiettivo virtuoso è quello di non avere coperto il 100% del fatturato e scendere quasi al 75% e qui torna in ballo lo Stadio.

Inoltre il tema della romanità si declinerà soltanto se unita alla bravura e non come valore di per sé. Ora Petrachi gestisce le scelte concordate con Fonseca, Fienga approva in relazione ai conti e Baldini le spiega a Pallotta per l’ok del presidente. Il ruolo del consulente è ancora decisivo visto che 2-3 cessioni sono state affidate a lui. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa