Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mai più casi Pastore e Nzonzi: si riparte da giovani e stadio

A giugno serviranno una cessione importante e la Champions

La Roma paga gli azzardi di Monchi mal supportato dalla dirigenza. Il meccanismo che aveva funzionato nei primi 5 anni grazie alla valorizzazione dei giovani si è inceppato. Negli ultimi due anni si è investito male prendendo giocatori con stipendi ed età alta che oggi rappresentano minusvalenze, Pastore e Nzonzi. Il mercato di Petrachi è stato così condizionato da alcuni paletti: nessun acquisto definitivo oltre i 27 anni, operazioni in prestito dei big per non appesantire il bilancio e investimento su giovani (vedi Cetin) che possono valorizzarsi in 24 mesi.

Dai riscatti dei giocatori ceduti in prestito si punta a ricavare 70 milioni in modo da ritrovare stabilità di bilancio. E’ prevista una cessione dolorosa e i papabili sono Under e Zaniolo. Senza Champions non ci sarà nemmeno il riscatto di Smalling o Mkhitaryan. Altro obiettivo è quello di abbassare il monte ingaggi che oggi prevede 1,5 milioni per i giovani, 2,5 per la fascia media più rare eccezioni come Dzeko. Per lo stadio Pallotta e Baldissoni attendono l’ok della convenzione urbanistica. Lo scrive Leggo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa