Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mkhitaryan show e la Roma dilaga

L’armeno debutta con una rete

L’uomo giusto al momento giusto per la Roma può essere Pellegrini, tre assist e una partita sontuosa, Mkhitaryan, che dà l’impressione di essere adatto per la Serie A, o De Zerbi che peggiora il dato dello scorso anno quando aveva concesso 2 gol nei primi 20 minuti, in questa stagione 3. Il primo tempo finisce per 4-0 e nella ripresa ci sono anche 3 pali, ma la Roma non difende tanto meglio del Sassuolo e Berardi trova una doppietta nella seconda frazione. I giallorossi hanno un potenziale offensivo di prim’ordine tanto da lasciare Zaniolo in panchina.

Dal suo ingresso ha servito due assist a Dzeko e Pastore che dovevano essere soltanto spinti dentro, ma che sono stati clamorosamente falliti. Per la difesa si deve sperare che Smalling dia lo stesso contributo di Mkhitaryan. Lo scrive il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa