Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, via al turnover ma senza esagerare

La Roma scopra la prima full immersione della stagione: 3 match in 8 giorni

Fonseca non ha in mente alcuna rivoluzione per il debutto in coppa, anche se qualche cambio lo ha già annunciato. L’obiettivo è quello di rafforzare l’identità di squadra e di non rallentare l’assemblaggio passando per la rotazione extralarge. C’è bisogno di minutaggio e basta pensare a Veretout che ha iniziato ad abituarsi al ritmo partita.

Anche Mkhitaryan contro il Sassuolo ha fatto il pieno di minuti per accelerare la conoscenza dei nuovi compagni. Fonseca è intenzionato a cambiare massimo un giocatore per reparto e limitarsi quindi a tre innesti. Scontata la presenza di Spinazzola e Zaniolo: il primo dovrebbe permettere a Kolarov di riposare, il secondo puà giocare al posto di Kluivert. L’altra novità dovrebbe essere Diawara da sistemare accanto a Veretout. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa