Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, inizia l’Europa League: Fonseca punta a vincerla ma ecco il turnover

Tutta la rassegna stampa odierna in un click

La Gazzetta dello SportInizia il cammino in Europa League della Roma: contro l’Istanbul Basaksehir, Fonseca punta ad un turnover ragionato. Davanti la formazione turca più odiata del paese, complice la vicinanza con l’attuale presidente Erdogan. Contro la squadra di Buruk, possibile chance da titolare per Spinazzola, in un ruolo del tutto inedito per l’ex Juventus. Infine, potrebbe essere ottobre il mese giusto per rivedere a Roma James Pallotta. Passi in avanti anche sul fronte Stadio della Roma.

Il MessaggeroUna coppa che va interpretata come fosse la Champions: questo il pensiero a Trigoria, per riconquistare sul campo la coppa dalla grandi orecchie. Cambi inevitabili per Fonseca ma guai a snobbare l’impegno. Davanti i turchi dell’Istanbul Basaksehir, pieni di vecchie conoscenze del calcio italiano.
Sul fronte stadio, problemi per l’ex proprietario dei terreni di Tor di Valle, Gaetano Papalia.

Il TempoFonseca punta forte sull’Europa League: “C’è l’ambizione ad arrivare il più lontano possibile”. Gli fa eco anche Alessandro Florenzi:A Trigoria quest’anno si respira un’aria diversa“.

Il Corriere della SeraL’Europa League ha anche il suo peso economico: ben 570.000 euro per ogni vittoria ottenuta sul campo.

LeggoAll’esordio assoluto in Europa Diawara e Spinazzola, titolari questa sera dal 1′. Fonseca non si nasconde e punta dritto alla coppa: “Voglio l’Europa League”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola