Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca: “Cambi inevitabili ma non snobbiamo l’impegno”

Il tecnico portoghese organizza il turnover per la sfida di Europa League

Il primo tempo con il Sassuolo merita una conferma a partire da questa sera, nell’esordio di Europa League. Fonseca, che in carriera ha già incontrato e battuto due volte il Basakesehir, si mostra tranquillo allertando però i suoi giocatori a non snobbare l’impegno: “Da quelle vittorie è passato tanto tempo, con loro c’era ancora Under. Con lo Shakhtar dominammo ma i turchi meritano attenzione e hanno giocatori di grande esperienza“.

La squadra di Buruk vive però un momento di crisi, eliminata nei playoff di Champions non è partita bene neanche in campionato con una sola vittoria e il quattordicesimo posto in classifica. Spazio al turnover ma senza esagerazioni con Zaniolo e Spinazzola praticamente sicuri della maglia e con Diawarapronto a far rifiatare Veretout. Spera in un occasione Pastore, lodato in conferenza dal portoghese. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa