Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il Wolfsberger fermato in casa a sorpresa dal WSG Tirol

Gli austriaci terzi in classifica

Conclusa la fatica odierna di Lecce, per la Roma non ci sarà la possibilità di riposare neanche un giorno. Perché giovedì prossimo si torna di nuovo in campo, stavolta in Austria, per l’Europa League, dove i giallorossi giocheranno in casa del Wolfsberger (ma la partita di disputerà a Graz).

Sfida più delicata di quanto non possa sembrare, anche perché la squadra allenata da Gerhard Struber non solo alla prima del girone è andata a dominare (4-0) in casa del Borussia Monchengladbach, ma sta facendo anche molto bene nel campionato austriaco. Fino a ieri, però, quando è stato fermato in casa sul 2-2 dal modesto WSG Tirol nella nona giornata del campionato.

Forse la testa era un po’ anche alla Roma, sta di fatto che con questo passo falso interno i prossimi avversari dei giallorossi sono tornati ad essere terzi in classifica, scavalcati dal Lask Linz. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa