Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 285, la Roma vuole blindare Pellegrini. Kluivert: “Devo fare di più con la Roma”

Tutte le notizie principali della giornata

PRIMA SQUADRAProsegue il pressing di Inter e Juventus per Lorenzo Pellegrini. Già quest’estate i due club si erano fatti sotto, ma era stato lo stesso centrocampista a ribadire la voglia di rimanere a Roma. E la volontà del numero 7 non sarebbe mutata. Secondo quanto riporta Calciomercato.com, il club capitolino starebbe tra l’altro lavorando per blindare Pellegrini, con un adeguamento di stipendio e l’eliminazione della clausola da 30 milioni di euro.

E’ iniziata alle 12:00 di oggi la seconda fase della prelazione per assistere al match contro il Borussia Monchengladbach, in programma il 7 novembre al Borussia Park.

Justin Kluivert ha rilasciato oggi alcune dichiarazioni al De Telegraaf, in cui ha parlato dei suoi progetti con la Roma ma ha anche difeso il connazionale juventino de Ligt.

La Roma nel pomeriggio ha ripreso gli allenamenti a Trigoria in vista del match di domenica 20 ottobre (ore 15) contro la Sampdoria di Claudio Ranieri. I giallorossi, decimati dalle nazionali, hanno svolto un lavoro improntato su rapidità e tecnica.

Franck Ribery, calciatore della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista al Corriere Fiorentino nella quale parla anche della Serie A. Ecco un estratto delle sue parole.

ROMA FEMMINILE – La centrocampista della Roma femminile e della Nazionale Italiana Manuela Giugliano è intervenuta ai microfoni di Radio2, ecco le sue parole.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day