Resta in contatto

Rassegna Stampa

Claudio, amico carissimo. Quante emozioni a Marassi

Il tecnico testaccino ritrova la Roma

Il destino vuole che Claudio Ranieri riparta proprio da Roma, quella che porta nel cuore fin da bambino, poi diventata lavoro, carriera, amore. Domenica in campo ritroverà quei ragazzi che ha provato in extremis a portare in Champions League e lo farà nel giorno del suo 68.esimo compleanno, ma al fischio d’inizio ognuno per la sua strada.

Questa mattina Ranieri sarà presentato alle 11:30 a Bogliasco, poi nel pomeriggio primo allenamento con la Sampdoria. Domenica ritroverà un pezzo del suo cuore, oltre che della sua vita. Ritroverà anche molti dei giocatori con cui ha condiviso quell’avventura, gente come Mirante o Fazio, che con lui hanno ritrovato smalto e minutaggio, ma anche come Kolarov, uno dei primi che si dichiarò più contento dei nuovi equilibri di squadra. Domenica sarà un tuffo al cuore per tutti, ma soprattutto per Sir Claudio. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa