Resta in contatto

Rassegna Stampa

Smalling giura amore, lo United pressa Zaniolo

Il centrale è già entrato nei cuori dei tifosi romanisti che hanno scordato Manolas e lo stanno imparando ad apprezzare

Chissà se la festa organizzata da Chris Smalling per i suoi 30 anni in una villa sull’Appia Antica sia un segno d’amore per la città di Roma. Solo il tempo darà una risposta, i fatti per adesso dicono che i suoi due agenti Featherstone e Thornton sono arrivati ieri nella Capitale per incontrare Petrachi per intavolare un discorso sul futuro.

Il centrale è già entrato nei cuori dei tifosi romanisti che hanno scordato Manolas e lo stanno imparando ad apprezzare. Pallotta ringrazia e sarebbe pronto a ingaggiarlo a titolo definitivo, anche se la nuova linea del club è quella di non fare contratti onerosi a calciatori over 27.

Il giocatore, però, nella Capitale si trova bene, è soddisfatto della sua esperienza nella Roma e sarebbe pronto a firmare un accordo fino al 2023 a 3 milioni a stagione. Petrachi e Fienga ci stanno pensando: l’offerta pronta per gli inglesi è di 12 milioni, la domanda invece è di 20. La sensazione è che i due club possano incontrarsi a metà strada con un accordo di 15 più bonus. Intanto un emissario del Manchester era a Palermo per Italia-Armenia per visionare Zaniolo. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa