Resta in contatto

Rassegna Stampa

Le linee guida di Fonseca: “Coraggio e ambizione”

Fonseca soddisfatto dopo la vittoria di Istanbul

Sono proprio soddisfatto, loro hanno perso solo con noi. Ottimo il primo tempo che ci ha permesso poi di gestire la ripresa“. Paulo Fonseca promuove la Roma di Istanbul: “Mi sono piaciuti il coraggio e l’ambizione“. Lo spirito giallorosso è quello del portoghese. Prendersi subito il match e quindi il risultato che pesa sul futuro nella competizione: i sedicesimi di Europa League sono lì, manca 1 punto. La prestazione allo stadio Fatih Terim è la prova di forza chiesta al gruppo dall’allenatore. Nessun gol preso in trasferta e serie negativa interrotta dopo 13 partite in cui la squadra ha sempre incassato reti fuori casa: “Bene pure la fase difensiva grazie all’aggressività. Dobbiamo vincere la prossima partita, ma abbiamo tempo per pensare al Wolfsberger. Prima viene la gara delicata di Verona. Pellegrini è un giocatore intelligente“.

Fonseca incorona il protagonista della notte di Istanbul, ma elogia anche gli altri: “Kluivert è in un buon momento, è cresciuto molto nella fase difensiva. Anche se dobbiamo trovare un equilibrio per Dzeko, se vogliamo pressare più alto lui è importantissimo per noi. E nelle ultime due partite ha comunque fatto due gol“. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa