Resta in contatto

Rassegna Stampa

Zaniolo, un’altra tappa per essere grande: incantare a San Siro

“Nicolò non è nel suo momento migliore”, anticipò Ranieri in conferenza stampa prima di Inter-Roma

Nel suo periodo nerazzurro l’ha potuto soltanto sognare; da romanista l’ha vissuto quasi come un incubo: venerdì sera Zaniolo proverà a conquistare finalmente il tempio di San Siro, dopo il battesimo amaro del 20 aprile scorso.

“Nicolò non è nel suo momento migliore”, anticipò Ranieri in conferenza stampa prima di Inter-Roma, e difatti Zaniolo si ritrovò in panchina. Era, in effetti, nel suo periodo più oscuro: dopo aver sublimato una rapida ascesa nella grande serata di Roma-Porto, segnata da una doppietta e da una prestazione debordante. Lo riporta il Corriere dello Sport. 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Mah.. Io rimango realista.. Speriamo in un pareggio o una sconfitta di misura

mau76
mau76
7 mesi fa

ZANIOLO UN MITO

Lucacchiotto
Lucacchiotto
7 mesi fa

grande Niccolò

Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa