Resta in contatto

Focus

Salvatore Pezzella: talento sulle orme di Lorenzo Pellegrini (VIDEO)

L’ottimo vivaio giallorosso è pronto a dare al grande calcio un altro giocatore dal futuro radioso

La Roma da sempre, nel proprio settore giovanile, produce centrocampisti di grande qualità e talento. Lorenzo Pellegrini è attualmente l’esempio migliore che ci possa essere: ma nel vivaio giallorosso è uscito da poco un altro giocatore, che in futuro potrebbe ripercorrere il cammino del centrocampista di Cinecittà.
Stiamo parlando di Salvatore Pezzella, centrocampista classe 2000, attualmente in prestito al Modena.

Pezzella ha completato tutta la trafila nel vivaio giallorosso e si è sempre dimostrato una colonna del gruppo dei 2000, di cui era uno dei principali protagonisti, il vero cervello pensante della squadra. le sue prestazioni gli hanno permesso anche di ottenere diverse chiamate in nazionale.
Come caratteristiche parliamo di un regista che si disimpegna benissimo anche da mezzala; infatti, nella Primavera di Alberto De Rossi, quando veniva impiegato Marcucci in cabina di regia, Pezzella giocava da mezzala, mentre in assenza del classe 99, ha spesso fatto lui il regista, aggiungendo grande qualità alla manovra.
Di lui colpiscono immediatamente la tecnica e la visione di gioco, in quanto ha una qualità nel trovare traiettorie di passaggio superbe, che gli permette di essere un vero creatore di gioco.
Ma quello che lo distingue da molti registi è il grande agonismo e la ferocia in fase di recupero del pallone: spesso giocatori tecnici come lui sono carenti su questo, invece lui non tira mai indietro la gamba ed è molto propenso alle due fasi.
L’anno scorso con la Roma Primavera ha totalizzato 39 partite condite da 8 gol e 12 assist: numeri importantissimi per un giocatore che spesso gioca come vertice basso di centrocampo.

Il suo percorso si incrocia con quello di Pellegrini per diversi motivi. Pellegrini, così come Pezzella, è dovuto passare da una esperienza fuori per tornare pronto a vestire la maglia giallorossa ed entrambi sono passati dall’Emilia Romagna per cercare una consacrazione: Pellegrini al Sassuolo e Pezzella ora al Modena.
Pellegrini sta emergendo come meraviglioso assist-man e Pezzella nel suo bagaglio ha proprio questa grande capacità di servire i compagni con passaggi millimetrici.
Inoltre, in ottica futura, Pellegrini e Pezzella sarebbero decisamente complementari perché il giallorosso ha più propensione a buttarsi negli spazi mentre il secondo è più un regista.

La scelta di partire dalla serie C è stata molto intelligente perché spesso per i registi giovanissimi è difficile affermarsi subito tra Serie A e Serie B, visto che le squadre preferiscono affidare un ruolo cosi delicato ad un giocatore con maggiore esperienza.
Per esempio, nell’ultimo calciomercato, il nome di Pezzella è stato accostato più volte al Cittadella, ma la squadra veneta in quel ruolo schiera il leader Manuel Iori (37 anni e capitano della squadra) .Alla fine il Cittadella si convinse a prendere solo Celar. Un altro esempio lampante è Stefano Sensi, oggi protagonista in Champions con l’Inter, ma in passato gregario del San Marino.
Rimanendo in tema di prodotti giovanili della Roma, anche Matteo Politano per poter arrivare in serie A da protagonista è passato dalla Serie C, in particolare dal Perugia.

Tornando al soggetto del nostro focus,  in questo inizio di campionato Pezzella sta mostrando tutto il suo repertorio, con giocate visionarie e gol di pregevole fattura, come quello realizzato proprio lo scorso weekend con uno straordinario tiro da fuori da 30 metri contro la VisPesaro. Queste giocate non sono nuove per lui, dato che anche nelle giovanili giallorosse ha stupito tutti con gol favolosi.
Addirittura è da segnalare come, in un’amichevole precampionato con il Modena, abbia segnato uno dei gol più veloci di sempre, direttamente dalla battuta del calcio d’inizio, con uno spettacolare tiro da circa 50/60 metri.
Pur avendo solo 19 anni, Pezzella è già uno dei leader della squadra e questo aspetto testimonia il suo grande valore.
Ora il suo futuro è tutto scrivere: lo step successivo dovrebbe essere un anno da protagonista in Serie B ma quando si ha questo talento, nessun traguardo è da precludere.
Un altro grande talento giallorosso è pronto a far parlare di sè.
Il grande calcio lo aspetta.
E la Roma anche.

 (a cura di Filiberto “Roma Youth”)

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Starscope MonocularDaniele De Rossi - Siamo la Roma"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ciliegina sulla torta...allenatore as roma!!!!!! Che spettacolo!!!!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Leggere dietro i silenzi di persone che come Agostino erano tanto taciturni e' quasi impossibile e spesso puo'avere dei risvolti imprevedibili e..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "videoNils Liedholm - Siamo la Roma"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Grande capitano grande uomo"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Focus