Resta in contatto

Rassegna Stampa

Prestiti, scambi, obblighi, clausole, minuti: Spinazzola, Politano e i cavilli del mercato moderno

Prima lo strappo, poi la trattativa

Anche perché, a conti fatti, conviene a entrambi portare l’operazione in porto. Ma nella strana giornata di ieri è successo un po’ di tutto. La trattativa però alla fine sembra destinata a chiudersi, alla luce degli svantaggi che ne deriverebbero, soprattutto per i giallorossi, dalla mancata riuscita dell’affare. Resterà comunque una trattativa complessa, con una formula speciale e piuttosto cervellotica, messa a punto più per evitare guai futuri che nella convinzione di portare a casa un affare.

prestiti con obbligo di riscatto sono ormai una consuetudine, la particolarità sta nell’ingranaggio che farà scattare l’obbligo: si ragiona sulle presenze, con l’Inter che vuole che queste abbiano un minutaggio minimo, mentre la Roma chiede che basti che i giocatori entrino in campo. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa