Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Boga: “Il mio gol? Mi sentivo in colpa per il rigore ed ho voluto fare qualcosa”

L’esterno del Sassuolo: “Dobbiamo dare continuità nella prossima partita, cercare di vincere ancora e arrivare più in alto possibile”

Al termine della gara del Mapei Stadium, l’esterno neroverde Jeremie Boga, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Primo tempo da grande
“Sì, era successo anche contro il Napoli ma non avevamo segnato. Oggi sì e sono contento per la vittoria”.

La sofferenza del secondo tempo rende ancora più bella la vittoria?
“Sì, sappiamo che a volte dobbiamo soffrire e difendere tutti insieme”.

Il tuo gol un riscatto dopo il rigore causato?
“Sì, mi sono preso le colpe e dentro di me ho pensato di dover fare qualcosa per la squadra”.

Tutti i gol sembrano simili e semplici
“Vero, è un po’il mio gioco. Cerco di dribblare sul mio piede migliore”.

Gran momento per il Sassuolo…
“Sì è la strada giusta, dobbiamo dare continuità nella prossima partita, cercare di vincere ancora e arrivare più in alto possibile”.

E Boga dove può arrivare?
“Cerco di ottenere di più, obiettivo almeno 10 reti”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News