Resta in contatto

Rassegna Stampa

Da Vialli a Mihajlovic fino a Nela: quando il coraggio va oltre il tumore

Gianluca Vialli, Sinisa Mihajlovic e ultimo Sebino Nela il quale ieri ha confessato di avere il cancro

Tre uomini che hanno dimostrato di essere dei veri campioni in campo e fuori: quelli che non si misurano semplicemente con un avversario e con un pallone, ma anche con le cose della vita. Qualche anno fa fu Francesco Acerbi, ai tempi del Sassuolo, a dichiarare la sua lotta contro il tumore, poi Vialli e Mihajlovic, più volte applaudito quando è tornato sulla panchina o in tribuna, non per i risultati, bensì per il suo essere uomo.

Di sportivi in lotta contro il cancro se ne potrebbero citare molti (dalla tennista Francesca Schiavone allo schermidore Paolo Pizzo), ma è dal calcio, troppo spesso additato a modello di molti mali che viene questo soffio d’aria buona grazie a tre uomini, testimoni del coraggio. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "http://www.tadalafilgenericfastrx.com/3-careless-ways-to-make-money-online/Agostino Di Bartolomei - Siamo la Roma"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "https://s.abovopro.com/Nils Liedholm - Siamo la Roma"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "vietnam house keeperFrancesco Totti: uomo, capitano e leggenda - Siamo la Roma"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ciliegina sulla torta...allenatore as roma!!!!!! Che spettacolo!!!!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI


Altro da Rassegna Stampa