Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il club non condivide le parole del ds Petrachi

Petrachi si sfoga in conferenza stampa

Un fiume in piena il Petrachi che si è visto ieri in occasione della conferenza stampa di presentazione di PerezVillar e Ibanez, i tre nuovi volti di Trigoria arrivati nel corso della sessione di calciomercato invernale.

Il direttore sportivo giallorosso si è prima scagliato contro la stampa «Ero abituato alle difficoltà, ma non alle calunnie. Ed invece ho letto e sentito tante cazzate», poi si è soffermato sulla campagna acquisti di gennaio «Le difficoltà nel mercato di gennaio sono state importanti. Lo sanno anche i muri: un cambio di proprietà crea scompensi e problematiche. Non sei padrone e libero di fare quello che vuoi» fino poi a parlare del passaggio di proprietà «Ho spiegato ai calciatori: presto potrebbe succedere qualcosa, oppure no. Il vostro dovere, però, è pedalare forte. Non pensate che arrivi Paperon de’ Paperoni e compra chissà chi. Il progetto è partito 6 mesi fa e non cambia».

Questi i passaggi chiave dell’intervento di ieri di Petrachi, parole tra l’altro che, come riferisce il quotidiano sportivo oggi in edicola, sono state rispettate dal club, ma non condivise appieno. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele De Rossi rappresenta l'essenza del romanismo. Uomo intelligente e mai banale, un ultras in campo, un giocatore dalle doti indiscusse e sempre..."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Hai ragione giocatori come Totti con il suo senso di appartenenza non esisteranno più in questo tipo di calcio FORZA ROMA SEMPRE"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa