Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Stadio della Roma

Campidoglio: “Non è stato segretato alcun parere dell’avvocatura in merito alla realizzazione dello stadio di Tor di Valle”

Il Campidoglio, tramite un comunicato stampa, ha deciso di rispondere alla notizia riguardante un parere segretato dell’Avvocatura capitolina per non costruire lo Stadio della Roma a Tor di Valle

“L’Amministrazione di Roma Capitale non ha mai “segretato” alcun parere dell’Avvocatura capitolina in merito alla realizzazione dello stadio di Tor di Valle. Tutti gli atti sono stati visionati dai consiglieri che ne hanno fatto richiesta. 
Il parere al quale alcuni organi di stampa fanno riferimento risale al 17 febbraio del 2017 ed è stato classificato semplicemente come “riservato” dall’Avvocatura capitolina, “in quanto attinente ad un possibile contenzioso”. La riservatezza comporta che il parere sia esclusivamente consultabile dai consiglieri negli uffici e che non possa esserne fatta una copia.
Con due pareri successivi, del 16 marzo 2017 e del 20 marzo 2017, la stessa Avvocatura ha infatti ritenuto possibile la sola “ostensione” dello stesso parere esclusivamente ai consiglieri che avevano fatto richiesta di accesso agli atti “in relazione al loro mandato”. 
Infatti, a tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione, che lo hanno richiesto hanno avuto la possibilità di visionare liberamente il documento.
Quindi non esiste alcun “parere segreto” sugli atti per la realizzazione dello stadio di Tor di Valle”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma