Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Stadio della Roma

Raggi: “Stadio della Roma? Il nostro obiettivo è fare bene le cose. Massima trasparenza” (FOTO)

Dopo la nota del Comune arriva il post della sindaca

Virginia Raggi, sindaca di Roma, parla della Stadio della Roma. Dopo la nota del Comune, la prima cittadine è intervenuta sulla questione con un post sul proprio profilo Facebook:

#UnoStadioFattoBene è l’hashtag che abbiamo lanciato quando abbiamo iniziato ad affrontare il dossier per la costruzione dello stadio di Tor di Valle. E questo resta il nostro obiettivo: fare bene le cose. Ora la destra e qualche esponente di sinistra insinuano che vi siano un ‘parere segreto’ sullo stadio che nasconderebbe chissà quali verità nascoste. Nulla di più falso.

Il parere al quale si fa riferimento è una semplice richiesta che come amministrazione abbiamo fatto alla Avvocatura capitolina per sapere che spazi di manovra avesse l’amministrazione nella trattativa sullo stadio. L’Avvocatura, il gruppo di avvocati che lavora per il Comune di Roma, ha spiegato che quel parere dello scorso febbraio del 2017 doveva rimanere ‘riservato’. Questo cosa significa? Che poteva essere visionato tranquillamente dai consiglieri capitolini che ne facevano richiesta ma non poteva esserne fatta una copia né distribuita pubblicamente. E così abbiamo fatto.

Infatti tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione, che lo hanno richiesto hanno avuto la possibilità di visionare liberamente il documento.
Lo ribadisco: sull’iter per la realizzazione dello stadio di Tor di Valle abbiamo sempre agito nella massima trasparenza e nell’interesse dei cittadini. Proprio per questo abbiamo chiesto agli uffici e ai tecnici del Campidoglio una due diligence: una ulteriore verifica sul procedimento per essere sicuri al 100% che tutto ciò che era stato fatto, fosse a regola d’arte.

Non contenti abbiamo chiesto un ulteriore parere esterno al Politecnico di Torino proprio per approfondire la mobilità del quadrante. È stata fatta un’attenta analisi sul lavoro svolto. Nessuno ha nascosto nulla: tutto si è svolto e si svolgerà nella massima trasparenza“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma