Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Fonseca rilancia Kalinic: il croato non parte dall’inizio in Serie A da oltre 4 mesi

Solamente quattro volte in stagione l’ex Fiorentina e Milan è sceso in campo dal 1′

Occasione per Kalinic. Nella conferenza stampa alla vigilia di Cagliari-Roma, Paulo Fonseca ha ammesso che l’attaccante croato, in prestito dall’Atletico Madrid, partirà dal 1′. Non è stata una stagione particolarmente fortunata per il numero 19 giallorosso: all’astinenza da gol (l’ultimo con la maglia dei Colchoneros nel gennaio 2019) si è aggiunto l’infortunio al perone che lo ha tenuto ai box per oltre un mese. Alla Sardegna Arena avrà l’occasione di riscattare la propria annata e aiutare la squadra giallorossa nella rincorsa al quarto posto.

Proprio contro il Cagliari all’andata, Kalinic aveva segnato nel recupero la rete del 2-1, annullata però dall’arbitro Massa per un fallo, che ha fatto parecchio discutere, del croato su Pisacane. Nella successiva partita contro la Sampdoria, il croato ha poi rimediato la frattura del perone dopo aver subito un intervento scomposto da un avversario. Proprio a Marassi, il 20 ottobre scorso, il centravanti classe ’88 ha giocato la sua prima e ultima partita da titolare in Serie A con la Roma. Dopo oltre 4 mesi, Fonseca ha deciso di concedergli una nuova chance dall’inizio in campionato (da vedere se da riferimento offensivo o in coppia con Dzeko).

Sono 12 le presenze di Kalinic in stagione: 8 in Serie A, 2 in Europa League e 2 in Coppa Italia. Il 32enne ex Fiorentina e Milan, oltre alla gara in casa della Sampdoria, è partito dall’inizio una volta nella competizione europea (ad ottobre in casa del Wolfsberger, quando ha giocato tutti e 90 i minuti) ed entrambe le volte nella coppa nazionale (in casa del Parma e in casa della Juve, entrambe le volte rimasto in campo tutta la gara) a causa della squalifica di Dzeko. Questo pomeriggio sarà in campo dall’inizio a oltre un mese dalla sfida dello Stadium, per la seconda volta in Serie A e per la quinta in assoluto in stagione, tutte in trasferta.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti