Resta in contatto

News

Al via la FIFA 20 Stay and Play Cup: parteciperà Justin Kluivert

Inizia oggi, grazie all’impegno di EA e della FIFA, un torneo di beneficenza che vede protagonisti alcuni dei più grandi calciatori europei

Oggi comincerà il primo torneo ufficiale di FIFA 20 denominato Stay and Play Cup, a cui parteciperanno alcuni dei più grandi calciatori in forze in alcuni dei temi europei più prestigiosi.

Al torneo, che comincerà oggi e si porterà avanti per quattro giorni, parteciperanno 20 squadre. Ecco quali:

  • AIK: Nabil Bahoui
  • Ajax: Sergiño Dest
  • Atlético Madrid: João Félix
  • Brondby: Jesper Lindström
  • Chelsea: Cesar Azpilicueta
  • Borussia Dortmund: Achraf Hakimi
  • Djurgården: Jesper Karlström
  • FC Copenhagen: Mo Daramy
  • HJK Helsinki: Nikolai Alho
  • Liverpool: Trent Alexander Arnold
  • Lyon: Bruno Guimarães
  • Manchester City: Phil Foden
  • Olympique de Marseille: Saif Khaoui
  • Paris Saint-Germain: Juan Bernat
  • PSV: Mohamed Ihattaren
  • Real Madrid: Vinicius Jr
  • Roma: Justin Kluivert
  • Tottenham: Serge Aurier
  • Porto: Fábio Silva
  • Valencia: Manu Vallejo

Per guardare online il torneo di beneficenza legato all’iniziativa “Stiamo a casa, giochiamo insieme” collegatevi sui canali Twitch o YouTube di EA Sports. Il torneo verrà inoltre trasmesso in tutto il mondo attraverso alcuni partner selezionati, come ESPN negli Stati Uniti, Sky Sports in Italia e ES1 in Francia. Sempre da quanto confermato da Electronic Arts, sappiamo che ci saranno quattro partite ogni giorno fino alle semifinali e al gran finale di questa domenica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News