Resta in contatto

Esclusive

Roma in corsa per Cucurella ma c’è da convincere il Barça: le ultime

Giallorossi interessati al terzino ma c’è la concorrenza di molti club

Nonostante la conclusione della stagione sia ancora molto lontana, la Roma continua a proiettarsi nel futuro. In questi mesi, infatti, è parso fin troppo evidente di quanto il club giallorosso voglia rinnovare la catena dei laterali mancini: Kolarov comincia ad avere un’età importante, Spinazzola non ha dato le risposte sperate e resta dunque forte la tentazione di migliorare quella zona di campo.

Uno dei nomi sull’agenda del DS Petrachi è certamente quello di Marc Cucurella, terzino del Getafe, ma virtualmente ancora di proprietà del Barcellona. L’ex prodotto della Masia, alla corte di Josè Bordalas, ha disputato fin qui una stagione eccezionale, frutto di un rendimento sempre costante, sia in campionato che in Europa League.
La Roma, nel recente periodo, ha parlato in molteplici circostanze coi rappresentanti del giocatore, manifestando loro il concreto interesse per l’azulone.

Tuttavia, i capitolini non rappresentano l’ unica alternativa per un possibile trasferimento: su Cucu, infatti, è forte il gradimento del Napoli, che si è mosso da tempo (nonostante le smentite di facciata) per portare in Campania il ragazzo. Ma non solo, perché sono forti anche le sirene che provengono dal Bayer Leverkusen, dal Tottenham, dall’Arsenal e dal Siviglia. Insomma, se la Roma vorrà assicurarsi le prestazioni di Cucurella, dovrà battere la concorrenza di molti club agguerriti.

Lo scenario, inoltre, si fa sempre più complesso, considerata la posizione del Barcellona. I catalani già nello scorsa temporada parcheggiarono il terzino all’Eibar, riprendendoselo a giugno alla modica cifra di 4 milioni di euro per il controriscatto. Stessa identica situazione che si sta palesando col Getafe: i madrileni avrebbero già versato 6 milioni nelle casse della società catalana, che però avrà tempo fino al 30 di giugno (se non saranno cambiate le finestre di mercato) per riportare in blaugrana il ragazzo. Costo dell’operazione? 15 milioni. Nel caso di una nuova recompra, Setien dovrà poi scegliere chi lasciare andare: da una parte Junior Firpo (anch’esso accostato alla Roma in passato) che non ha destato grandi impressioni, ma che meno di un anno fa venne acquistato per 18 milioni dal Betis, dall’altra proprio il buon Cucu. Una trattativa, dunque, più difficile di quanto si possa pensare.

(A cura di Flavio M. Tassotti)

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Esclusive