Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Closing, domani alle 10 il meeting tra i legali di Pallotta e Friedkin

Si chiude l’era Pallotta, domani è il giorno decisivo per il passaggio di consegne pronto a Dan e Ryan Friedkin

E’ previsto per domani il closing che sancirà il passaggio di proprietà della Roma al magnate texano: come fa sapere su Twitter il giornalista Checco Oddo Casano, il meeting tra i legali dei due americani per l’avvio della procedura del closing è in programma domani alle 10.

Già domani, dopo il closing, ci sarà il primo vertice del board, in video conferenza con i dirigenti di Trigoria, in primis il ceo Fienga e il vice presidente Baldissoni.

Il nuovo direttore sportivo non sarà scelto subito. Il mercato sarà fatto dagli attuali uomini a lavoro nella Roma, poi sarà scelto un profilo esperto. Non è previsto alcun ritorno di Totti e De Rossi.

E’ in fase di elaborazione un piano quinquennale, che vedrà i primi tre anni come trampolino di lancio. Il prossimo mercato non sarà espansivo, ma solo fatto di cessioni e scambi, magari importanti. L’unica certezza è che Zaniolo e Pellegrini non saranno ceduti, ma la nuova dirigenza non vuole creare aspettative per grossi colpi, perché per prima cosa occorrerà mettere in sicurezza i conti.

Il futuro comincia domani con una parola d’ordine: abbiate pazienza. Probabilmente sarà quello che lo stesso Friedkin dirà in una dichiarazione pubblica (via video?) che domani sera sarà resa nota. Si legge su La Gazzetta dello Sport.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News