Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma ora gioca in difesa

I giallorossi rivoluzionano il pacchetto arretrato

Si muove il mercato della Roma, partendo da quello in uscita. Nel pacchetto arretrato, Fazio è ricercato da Fiorentina e Cagliari in Italia, a cui si aggiunge il Villarreal in Spagna. Juan Jesus ha un accordo con il Genoa e lo stesso vale per Aleksandar Kolarov con l’Inter. Oltre a loro tre, anche Mert Cetin, centrale turco arrivato lo scorso anno nella Capitale, ha già lasciato Trigoria per andare in prestito all’Hellas Verona.

Per questo, Fienga e De Sanctis proveranno a portare tre nuovi difensori centrali alla corte di Paulo Fonseca. L’obiettivo principale rimane quello di riportare Smalling, ma le parti sono ferme ormai da più di un mese: 14 milioni l’offerta, 20 la richiesta.

L’altro centrale potrebbe arrivare dalla grande trattativa messa in piedi con il Napoli e si tratta di Maksimovic. Si potrebbe scatenare un duello di mercato con i partenopei, invece, per Marcos Senesi, classe ’97, ex San Lorenzo e ora al Feyenoord, premiato come miglior difensore dell’Eredivisie. L’argentino è stato offerto sia alla Roma che al Napoli. Un altro profilo ancora è quello di Nehuen Perez, classe 2000, di proprietà dell’Atletico Madrid. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa