Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Friedkin vuole far scegliere Fonseca. Fienga valuta Pereyra del Watford

Deciderà Fonseca cosa fare del reparto offensivo

A Trigoria, vista anche la disponibilità attuale, non viene ritenuto possibile trovare un sostituto di Zaniolo. La linea emersa, quindi, è “rimaniamo così”. Una riflessione è stata scartata sul nascere proprio lunedì sera. Il riferimento è a Bonaventura. La risposta alla telefonata, per capire se ci fossero dei margini per inserirsi, è stata negativa. L’altro contatto è di poche ore fa e riguarda Pereyra del Watford che è stato offerto. E’ retrocesso con la sua squadra e non vuole rimanere in Inghilterra. I Pozzo possono cederlo e riportarlo all’Udinese. Una trattativa per Fienga che potrebbe avere dei costi troppo onerosi. Ufficialmente è valutato 12 milioni di euro, ma il costo è destinato a scendere. Grazie al decreto liquidità l’ingaggio, meno di 3 lordi, non sarebbe un problema.

L’intenzione, per adesso, è di iniziare la stagione senza sostituire Zaniolo. In rosa ci sono già Mkhitaryan, Pedro, Perez e Pellegrini che Fonseca vorrebbe utilizzare più in mediana per regalare qualità al reparto. Si potrebbe eventualmente bloccare la partenza di uno tra Under e Kluivert, visto che anche Perotti è destinato a lasciare Trigoria. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa