Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tiscali diventa Premium Partner della Roma (COMUNICATO)

L’operatore fornirà l’accesso alla connettività in fibra a Trigoria, alla sede dell’Eur, all’Olimpico e alle altre strutture del club giallorosso

Partnership tra Roma e Tiscali: l’operatore di telecomunicazioni, infatti, diventerà Premium Partner del club giallorosso, come specificato in una nota su Asroma.com:

Tiscali, il primo operatore di telecomunicazioni ad aver portato Internet gratis in Italia e oggi Smart Telco, metterà in campo i propri servizi fornendo l’accesso alla connettività in Fibra al Centro Sportivo di Trigoria, alla sede dell’Eur, allo Stadio Olimpico per le gare casalinghe dei giallorossi e alle altre strutture utilizzate dal Club.

La Società giallorossa lavorerà assieme a Tiscali alla realizzazione di iniziative esclusive per i tifosi giallorossi, al fine di offrire opportunità di accesso alla rete vantaggiose e trasparenti, in linea con i valori dell’azienda.

Il marchio Tiscali sarà visibile sui LED a bordo campo in occasione delle gare interne della squadra, al centro sportivo della squadra e, attraverso una presenza stabile e variegata, sui social network e nei digital media.

Tiscali sarà inoltre partner delle Scuole Calcio AS Roma presenti sul territorio.

A suggellare l’accordo, oggi in diretta streaming alle ore 17 sul canale televisivo Roma TV, 213 del bouquet di Sky, sui canali social Facebook, Twitter e Youtube del Club, su Roma Radio e sul portale Tiscali.it, ci saranno Guido Fienga (Ceo AS Roma) e Renato Soru (Amministratore Delegato Tiscali), che risponderanno alle domande dei giornalisti“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News