Resta in contatto

Conferenze stampa

Fonseca: “Borja Mayoral? Un buon giocatore. Sorpreso dalle parole dell’agente di Diawara”

Le parole del tecnico portoghese alla vigilia della sfida con l’Udinese

Il suo giudizio su Borja Mayoral?
“Borja Mayoral è un buon giocatore, ma io non voglio parlare perché non è ancora un nostro giocatore. Per questo io parlerò solo dei giocatori in squadra”.

C’è stata una buon prestazione con la Juventus. Confermerà in blocco al squadra vista contro la Juventus o farà qualche cambio?
“Io non posso sempre dire la squadra che giocherà. Domani non penso di cambiare molto ma vediamo domani”.

È rimasto sorpreso dalle dichiarazioni dell’agente di Diawara?
“Sì, ha giocato molto, è un giocatore importante e non c’è nessun problema. Se l’agente pensa che questo sia il modo giusto e che mi possa impressionare ha sbagliato. Diawara è stato ed è molto importante per me e sta lavorando molto bene”.

Ha poca fiducia nei confronti delle riserve?
“Ho totale fiducia per tutti i giocatori, ho parlato di questo dopo Roma-Juventus, non ho altro da dire”.

Si ritiene soddisfatto dell’impegno della società sul mercato? Ritiene di avere una squadra all’altezza della Champions League?
“Non parlo di mercato. Penso che abbiamo pochi giorni per chiudere, poi possiamo parlarne”.

Ci sono statistiche interessanti sulla fase difensiva di Pellegrini.
“Può giocare in diverse posizioni, ora ha giocato lì e lo ha fatto molto bene. Penso che abbia fatto una bellissima partita”.

Con le grandi, spesso la Roma ha fatto grandi prestazioni, ma non ha mai vinto. Cosa manca?
“È vero che abbiamo fatto buone partite e abbiamo fatto più che creare situazioni per vincere. Quello che manca è fare gol, fare le situazioni che abbiamo creato”.

Bruno Peres è pronto per tornare titolare?
“Non c’è un titolare in quel ruolo. Karsdorp ha giocato molto bene, così come Santon, e abbiamo anche Bruno che è più offensivo, ma ha iniziato pochi giorni fa, non è nella miglior condizione. Penso che dobbiamo aspettare ancora”.

L’Udinese è una squadra molto fisica, quanto sarà importante l’intelligenza dei trequartisti e il lavoro degli esterni bassi?
“È una partita totalmente diversa, l’avversario difenderà basso. La profondità è un momento importante per trovare spazi, ma devo dire che sarà una partita di pazienza, in cui dobbiamo scegliere il miglior momento per attaccare. Tutte le grandi hanno avuto difficoltà a vincere a Udine, difendono basso e contrattaccano velocemente”.

Si aspetta i gol degli attaccanti?
“Di tutti i giocatori. Mi aspetto che tutti possano fare gol. Abbiamo sempre creato, per me è importante concretizzare. Penso che gli attaccanti inizieranno a fare gol”.

Quanto è felice che il mercato stia terminando?
“Il mercato aperto non è facile per nessuno, sono uno che vuole che il mercato chiuda, perché dopo è più facile lavorare. In questo momento siamo vicini alla chiusura, dopo sarà più facile”.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Hai ragione giocatori come Totti con il suo senso di appartenenza non esisteranno più in questo tipo di calcio FORZA ROMA SEMPRE"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Te vojo bene Principe! Sei stato il mio idolo da ragazzino, dopo Falcao il giocatore che mi ha fatto innamorare della AsRoma e di Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Conferenze stampa