Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

PES 2021, carta speciale per Mkhitaryan. Potenziale spaventoso per l’armeno: i dettagli (FOTO)

Henrikh Mkhitaryan celebrato da PES 2021 come Featured Player del mese di ottobre

La carta speciale è frutto dei suoi 4 assist decisivi nell’arco di 5 partite ufficiali. Il centrocampista offensivo della Roma è stato premiato con la carta Featured Players che lo fa passare da una carta base di 82 a un valore di 88 nella sua nuova versione disponibile dal 22 ottobre. Ecco l’overall delle 6 principali caratteristiche:

  • Velocità 80
  • Dribbling 88
  • Passaggi 86
  • Tiro 81
  • Forza 69
  • Difesa 62

A fare impressione, oltre il salto dalla carta base a quella speciale da 82 a 88 nella versione Featured, è il potenziale della carta. Già, perché l’edizione speciale di Mkhitaryan ha 23 livelli a disposizione che lo potrebbero far passare da 88 a 93 con un cambio significativo delle caratteristiche, ecco come possono cambiare:

  • Velocità 84
  • Dribbling 92
  • Passaggi 90
  • Tiro 85
  • Forza 73
  • Difesa 66

Senza fare troppi voli pindarici verso le caratteristiche avanzate di Henrikh Mkhitaryan, poniamo l’attenzione sui valori base con cui il calciatore giallorosso si presenta al livello 1 della Featured Players Edition:

Spiccano le caratteristiche sotto la voce “dribbling”, controllo palla ed equilibrio elevati che abbinati a dei valori balistici ottimi per un centrocampista offensivo e soprattutto una capacità di passaggio elevata soprattutto in media-breve distanza, rendono Mkhitaryan una carta più che appetibile per completare la nostra rosa soprattutto nelle fasi iniziali del gioco. Per i tifosi romanisti è una carta assolutamente da non perdere.

Come schierarlo in campo?

Per far rendere al meglio Henrikh Mkhitaryan la posizione suggerita è di AMF (Advanced Midfielder, centrocampista offensivo). La prima alternativa a questa posizione è di SS (Second Striker, seconda punta). Ecco un quadro della resa di Mkhitaryan a seconda di come lo si schiera in campo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News