Resta in contatto

Rassegna Stampa

Colonia portoghese a Trigoria: Fonseca spinge per Boto

Il tecnico caldeggia il nome del connazionale

Due mesi e poi il mercato di gennaio entrerà nel vivo. Paulo Fonseca, per quel giorno, spera di avere un nuovo terzino destro e un attaccante (col nome di El Shaarawy sempre in cima alla lista), ma spera di avere prima un direttore sportivo con cui lavorare. La sensazione è che, a breve, qualcosa di concreto possa arrivare, con il nome di Campos che non esce mai dalla rosa e quelli di Boldt ed Emenalo ormai fuori dai giochi.

Se Sartori sarebbe un profilo in grado di mettere tutti d’accordo, non fosse altro per la conoscenza del calcio italiano e internazionale, sono confermati gli incontri inglesi e svizzeri con Josè Boto. Fonseca lo conosce bene per averci lavorato nell’ultimo anno allo Shakhtar e sa che ha caratteristiche che i Friedkin cercano nel nuovo responsabile di tutta l’area sportiva: sa costruire le squadre ma, soprattutto, è un grande esperto di calcio. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa