Resta in contatto

News

Maran: “Il 100% non basterà contro la Roma. Non possiamo concedere nulla”

Il tecnico rossoblu: “La Roma ha una fisicità incredibile, ha segnato contro squadre che marcano a zona o a uomo su calcio da fermo”

Rolando Maran, allenatore del Genoa, ha presentato così ai canali ufficiali dei rossoblù la sfida casalinga in programma domani contro la Roma:

“Dovremo fare più del massimo, cercando di essere perfetti e di non prestare il fianco alla Roma. Il 100% non basterà, non potremo concedere davvero nulla”.

I giallorossi segnano spesso, tra le tante varianti, anche su calcio da fermo.
“La Roma ha una fisicità incredibile, ha segnato contro squadre che marcano a zona o a uomo in questo modo. Noi però dobbiamo lavorare sulle nostre caratteristiche e aumentare l’attenzione in determinati frangenti della partita”.

Qual è il punto debole della Roma secondo lei?
“Dovremo cercare di mettere in difficoltà i giallorossi attraverso le nostre qualità, quelle che abbiamo visto anche col Torino nel primo tempo. La continuità nella partita ci può premiare”.

Un altro positivo al COVID-19 per il suo Genoa: Cristian Zapata.
“Seguiremo i protocolli come abbiamo fatto finora. Dispiace per Cristian e per tutti noi, non siamo mai venuti fuori del tutto da questo momento nero. Cercheremo però di seguire come sempre tutte le indicazioni per venirne fuori”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News