Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mancini: “Derby partita particolare, Roma favorita. Lazio? La allenerei”

“Mkhitaryan mi assomiglia per caratteristiche. Derby? La Roma dovrà essere attenta e cattiva”

Tra le tante voci degli ex giocatori di Roma e Lazio, alla vigilia del derby in programma domani sera, ha parlato ai microfoni di Sky Sport anche Amantino Mancini: 

“Mkhitaryan è un giocatore tecnico, veloce a cui piace puntare l’uomo. Mi assomiglia per caratteristiche, ma io sono unico. Inzaghi sta facendo un ottimo lavoro con la Lazio, grazie soprattutto al modulo che dà equilibrio – ha detto l’ex giallorosso – . La Roma dovrà essere attenta e cattiva, ma Fonseca sta lavorando molto bene con questa squadra. I giallorossi sono favoriti perché stanno attraversando un momento di maggiore solidità. Il derby però rimane sempre una partita particolare, che di solito viene portata a casa da chi riesce a essere più concentrato. Se mi dovesse chiamare la Lazio? Andrei ad allenarla perché sono un professionista”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A ‘nfame

Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa