Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Travolto il Verona: anche senza Dzeko c’è il terzo posto

Vittoria importante per i giallorossi

Tre gol in due partite per Borja Mayoral, nona rete stagionale. La sintesi della vittoria romanista contro il Verona (3-1) è racchiusa nei numeri di una serata che regala il secondo successo consecutivo ai giallorossi, capaci di arginare la frattura tra Dzeko e Fonseca. Tre reti realizzate, subendo un po’ troppo nella ripresa come spesso accade, e la possibilità di immergersi nella settimana dedicata alla Juventus da terzi in classifica.

Una vittoria annacquata in parte dall’infortunio di Smalling e dall’ammonizione di Pellegrini che, diffidato, salterà la trasferta di Torino. Chissà se tornerà tra i convocati Edin Dzeko, ieri sera in tribuna per seguire la partita dei compagni, ha esultato, sorriso e fatto gli onori di casa con El Shaarawy e Reynolds. Villar ieri sera auspicava: “Con Dzeko ho un buon rapporto, i problemi si risolvono all’interno e speriamo che sarà così”.  Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa