Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Scalera presenta la maglia speciale della Roma per i 150 anni della capitale (FOTO)

La maglia celebrativa per i 150 anni di Roma

Il nuovo dirigente della Roma Stefano Scalera è stato oggi protagonista della sua prima uscita pubblica come rappresentante giallorosso. Ha presentato quest’oggi alla sede del Municipio I la maglia speciale che indosseranno i ragazzi di Fonseca contro la Juventus che celebrerà i 150 anni di Roma Capitale d’Italia.

Sul sito ufficiale del club giallorosso si legge: “Il 2021 segna la ricorrenza del 150° anniversario della proclamazione di Roma come Capitale d’Italia, che il Club celebrerà con una serie di iniziative rivolte alla Città.

Nella giornata di mercoledì, è andata in scena una tavola di confronto sullo spreco alimentare presso la sede del Municpio I organizzata dalla Società con il supporto del World Food Programme, che quest’anno è stato insignito del Premio Nobel per la Pace.

All’incontro hanno preso parte l’Head of Government Affairs dell’AS Roma Stefano Scalera, il Director of Roma Department Francesco Pastorella, la Presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi, il Dirigente Mise Federico Eichberg, il direttore della comunicazione del WFP Italia Pietro Lasalvia e la Presidente dell’Acli Roma Lidia Borzì.

Il dibattito ha analizzato come sia cambiato il rapporto con il cibo negli ultimi 150 anni nella Capitale e le sfide che il tema impone.

Nella circostanza, è stata svelata la patch celebrativa dei 150 anni di Roma Capitale, che sarà applicata sulle maglie in occasione di Juventus-Roma.

Celebrare i 150 anni di Roma Capitale è naturale per un Club da sempre legato a doppio filo con la sua città”, ha dichiarato Stefano Scalera, Head of Government Affairs del Club. “Grazie all’attività di Roma Cares e alle sue campagne di impatto sociale, la connessione spontanea con il territorio si è trasformata in un impegno costante. Oggi siamo orgogliosi di presentare una patch celebrativa di questa tappa storica della Capitale, che applicheremo sulla maglia che indosseremo sabato, e di poter dare il via, con una riflessione sullo spreco alimentare, ad una nuova serie di iniziative dedicate alla Città”.

“Ringrazio la AS Roma per il messaggio pedagogico rispetto al grande tema della lotta alla Fame nel Mondo. Il WFP Italia, con la sua presenza, investe in iniziative di grande valore come questa”, ha commentato a margine dell’incontro di oggi il Prof. Vincenzo Sanasi D’Arpe, Presidente World Food Programme Italia.

“L’industria agroalimentare rappresenta uno dei settori traino del made in Italy, con un’incidenza media nell’ultimo decennio di oltre 130 miliardi, che sfiora i 200 se si aggiunge il primario agro-zootecnico”, ha ricordato Federico Eichberg Dirigente del gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico. “L’export, prevalentemente di prodotti D.O.C., D.O.P., I.G.P. e S.T.G. contribuisce a rendere saldamente l’Italia l’ottavo esportatore al mondo. Roma, che oggi festeggia i 150 anni quale capitale d’Italia, ha il cibo nel suo destino: con i suoi oltre 50.000 ettari di superficie agricola rappresenta un’eccellenza in numerose produzioni, è “capitale mondiale del cibo”, grazie al Polo delle Nazioni Unite, ospiterà il pre-Food System Summit del 2021 a luglio, destinato a gettare le basi per modelli di produzione-consumo sostenibili”.

“Valorizzare e investire sull’economia circolare per combattere la povertà, tutelare l’ambiente, creare reti di solidarietà e fare, in una parola, comunità. Contro lo spreco alimentare sono tanti progetti del Municipio Roma I Centro, dalla raccolta del fresco invenduto nei mercati rionali alla collaborazione con associazioni come Acli per distribuire Il Cibo che Serve con i nostri van. Ringrazio L’AS Roma, con la sua Fondazione Roma Cares, per aver voluto inaugurare le celebrazioni dedicate ai 150 anni di Roma Capitale con una tavola rotonda di riflessione su un tema essenziale, quale lo spreco alimentare, insieme al presidente del World Food Programme Italia Valerio Sanasi d’Arpe, a Federico Eichberg del gabinetto del Mise, a Stefano Scalera Head of Government affairs della AS Roma e Lidia Borzì presidente di Acli Roma”, così ha commentato la Presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi.

Nell’ambito delle iniziative, verranno realizzati anche dei murales dedicati a personaggi che hanno lasciato una traccia indelebile nella memoria dei romani e non solo, oltre a visite con studenti in luoghi storici della Città e a attività di riqualificazione e pulizia di alcune piazze romane, con il supporto dei tifosi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News