Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Nove romani con la fascia: tutto cominciò con Ferraris

Pellegrini l’ultimo in un elenco di campioni, da Di Bartolomei a Totti

Su ventotto capitani designati della Roma solo nove sono romani. Lorenzo Pellegrini è il decimo. La lunga e gloriosa storia comincia con Attilio Ferraris, il primo capitano dal giorno della fondazione. Prima della sua morte lasciò la fascia da capitano a Fulvio Bernardini. Attaccante del primo scudetto fu Amedeo Amedei, capitano mai dimenticato, scomparso recentemente. Prima di arrivare all’era moderna, l’ultimo capitano romano fu Egidio Guarnacci.

Agostino Di Bartolomei fu il capitano del secondo scudetto. Dopo di lui la fascia passò a Bruno Conti, nato però a Nettuno, qualche anno dopo a Giuseppe Giannini. Poi è stata la volta di Francesco Totti, al quale la fascia la consegnò Aldair. Dopo l’addio del numero 10, il capitano è stato Daniele De Rossi, che per anni aveva fatto orgogliosamente il vice. Per una sola stagione la fascia è passata ad Alessandro Florenzi, prima della cessione dolorosa al Valencia e poi al Paris Saint Germain. Adesso tocca a Lorenzo Pellegrini, pronto a ripetere lo stesso percorso di Totti e De Rossi. Si legge sul Corriere dello Sport.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa