Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Conferenze stampa

Fonseca: “Smalling e Spinazzola convocati. Difficile gestire tante gare con tante assenze”

Le parole del mister giallorosso alla vigilia del match contro il Cagliari

“Nella sala stampa del centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria va in scena la conferenza stampa del tecnico Paulo Fonseca, alla vigilia del match contro il Cagliari, valevole per la trentatresima giornata del campionato di Serie A.

Segue la diretta:

4 ritorni: Smalling, Spinazzola, Kumbulla ed El Shaarawy. Saranno convocati? Come stanno?

Stanno bene, si sono allenati con la squadra. Saranno convocati tutti, vediamo se uno o l’altro potrà iniziare, ma dobbiamo gestire con attenzione la situazione. Sono soddisfatto di averli pronti per domani.

Dopo le partite di Europa League nel 2021, su 6 sfide sono arrivate 4 sconfitte, 1 pareggio e una vittoria in campionato. Può essere l’elemento che ha pagato la Roma? Può essere un rischio per domani?

E’ difficile gestire tante partite, principalmente quando non abbiamo tutti i giocatori, se ci sono tutti è più facile. Giocare ogni 3 giorni all’inizio della stagione e farlo adesso è diverso per i giocatori. Non penso che questo succede solo alla Roma, possiamo vedere cosa succede al Villarreal, che ha perso 2 delle ultime 3 partite. Anche l’Arsenal. E’ difficile da gestire.

Potrebbe esserci spazio anche per giocatori come Jesus e Pastore?

Vediamo domani.

Contro l’Atalanta avete giocato a 4, potrebbe essere una scelta anche in vista del Manchester?

“Giocare a 4 con Cristante a centrocampo è stata una strategia per la gara con l’Atalanta. Adesso abbiamo il Cagliari e poi penso alla strategia da adottare contro il ManchesterUnited

Quanti cambi pensa di fare in vista del Manchester?

Alcuni.

Come si lavora per una partita contro il Cagliari, meno impegnativa di quella dell’Old Trafford?

Cagliari sta in un bel momento, penso che la partita contro l’Atalanta è stato l’esempio per dimostrare che la squadra ha la testa. Domani dobbiamo vogliamo fare una bella partita, sappiamo che non sarà facile. Loro vogliono vincere e anche noi.

Pensa che sarebbe stata un rosa perfetta per vincere sia in campionato che in Europa senza infortuni?

Si, non voglio usare alibi ma è la realtà. Abbiamo perso giocatori importanti in determinati momenti della stagione. Se ci fossero stati tutti avremmo potuto fare di più.

Il Cagliari lotta per non retrocedere e ha molte motivazioni, la Roma dovrà tenere la guardia alta. 

Il Cagliari è in un ottimo momento, ha fatto buoni risultati ultimamente. La squadra deve stare con la testa al campionato e deve essere motivata per questa partita con il Cagliari.

Come sta fisicamente la squadra?

Sta bene, come abbiamo visto con l’Atalanta. Adesso che abbiamo tutti sarà più semplice.

Mirante non partirà per Cagliari?

No, è infortunato.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Conferenze stampa